Flash per dilettanti: i migliori prodotti, recensioni utenti, costo

Il mondo fotografico mette a disposizione tantissimi accessori che migliorano nettamente la vita a gran parte dei fotografi, offrendo una gamma più ampia di possibilità per ottenere un determinato risultato. Infatti, è noto che per assicurare uno specifico scatto, spesso occorra il giusto obiettivo, magari il supporto ideale come un treppiedi e per la migliore luce di certo un valido flash esterno.

Il flash, che ci si considera dei professionisti o dei semplici appassionati di fotografia, non potrà mai mancare all’interno del proprio corredo fotografico. Questo perché la fotografia, prima di qualsiasi altra cosa è luce. La corretta gestione della luce, permette di ottenere degli scatti equilibrati e senza il rischio di spiacevoli inconvenienti come una sottoesposizione o al contrario una sovresposizione. Possedere un flash, garantirà il modo di correre ai ripari e di scattare foto corrette per lo meno in termini di luci ed ombre.

Nel seguente articolo, quindi, parleremo del flash esterno come accessorio basandoci sulle sue principali caratteristiche. Oltre a questo valuteremo quale potrebbe ritenersi il migliore per l’uso non professionale e che quindi si presta meglio a quei fotografi occasionali che non necessitano di prestazioni particolarmente elevate. Se siete curiosi di saperne qualcosina in più non perdiamo altro tempo e vediamo insieme tutte le info più utili da conoscere!

Che flash prendere in considerazione se non si è dei professionisti?

Scegliere il proprio flash non è mai un qualcosa che potrà essere fatto in modo casuale ma richiederà sempre e comunque una giusta analisi dell’uso che si andrà a fare del suddetto accessorio. Se l’acquisto è mirato per un utilizzo dilettantistico e che alla base non abbia pretese di risultati professionali, saranno sufficienti determinate caratteristiche e che rientrino nell’offerta del prodotto quelle funzioni ritenute indispensabili per potersi ugualmente garantire una buona versatilità. Ecco in breve, gli aspetti principali da osservare prima di acquistare un qualsiasi tipo di flash:

  • Compatibilità con il proprio sistema reflex.
  • Potenza luminosa (Numero Guida) 
  • Funzione o ruolo. (Master, Slave o Master/Slave)
  • Presenza di un display LCD per controllo diretto delle impostazioni di controllo. 
  • Luce Ausiliaria AF.
  • Modalità TTL.
  • Mobilità della testa. 
  • Tipologia di connessione wireless.
  • Sistema di aggancio.
  • Brand di produzione.

   

Presi in considerazione tutti questi fattori, sarà quindi più semplice comprendere se parte di essi possano soddisfare il proprio bisogno o la necessità effettiva.

Per un utilizzo non professionale, basterà un Numero Guida anche inferiore ai 40-50. Andare oltre sarebbe giustificato solo se sarà fondamentale ottenere una portata più elevata del fascio luminoso. Fondamentale, invece, sarà la presenza della modalità TTL.

Modalità TTL? Essenziale per l’uso del flash quando si è dei dilettanti.

Usare un flash esterno in modalità manuale potrebbe sicuramente essere abbastanza complicato e richiederebbe alla base una buona conoscenza dell’accessorio che dovrà rispecchiare il contesto e l’ambiente circostante. Proprio per tale ragione, i meno esperti e i dilettanti di certo riscontrerebbero delle significative difficoltà ed è proprio qui che la funzione TTL entra in gioco.

Per intenderci si tratta di una modalità automatica di avviamento del raggio luminoso. Mediante l’esposizione che il flash prende attraverso l’obiettivo montato sulla reflex, sarà in grado di stabilire la potenza luminosa ideale per l’ambiente. Certo, questo limiterà molto il risultato, ma garantirà in compendo la luce necessaria al fine di mettere in risalto il soggetto senza rischiare un disquilibrio che se presente comprometterà la foto.

Attenzione. Risulta importante sapere che questa funzione potrà essere impostata anche in modalità manuale, quindi sarebbe comunque possibile impostare alcuni parametri a proprio piacimento sulla base del risultato che si desidera ottenere.

Ma perché non sfruttare il flash integrato sulla reflex?

I meno esperti e i dilettanti potrebbero certo chiedersi perché non utilizzare direttamente il flash integrato sulla propria macchina fotografica. Ebbene questo flash risulta del tutto poco pratico anche se non si avrà la pretesta di realizzare lo scatto perfetto. Professionisti o dilettanti farebbero a prescindere meglio evitare di usarlo. Questo perché immancabilmente presenterà dei limiti non di poco conto. Ecco le conseguenze più comuni su foto scattate con l’ausilio del flash incorporato:

  • Occhi rossi sui soggetti. 
  • Profondità di campo del tutto annullata o assente.
  • Foto sovraesposta. 
  • Ombre troppo marcare e dure.
  • Luce non direzionabile quindi poco funzionale. 
  • Potenza insufficiente nella maggior parte dei casi.
  • Foto eccessivamente piatte e poco naturali.

    

Se si considera il Numero Guida di un flash esterno comune, ad esempio, il flash integrato alla reflex ne presenta uno che spesso non andrà oltre i 13 NG. Davvero troppo poco se si pensa che un minimo accettabile è di 40 NG. Ecco che, anche nelle situazioni considerate di emergenza, sarà comunque sconsigliabile l’utilizzo del flash integrato, in quanto i risultati saranno per lo più scadenti e poco equilibrati in termini di luminosità.

Prezzi e costi? Quanto bisogna spendere per un flash adatto ai dilettanti?

Generalmente i flash esterni andranno si valutano in base anche alla fascia di costo. Tuttavia non bisogna prendere il prezzo come criterio essenziale di scelta, in quanto il vero motivo che dovrà spingere all’acquisto di un flash è l’uso che se ne dovrà fare e quindi mai la convenienza del costo.

Un flash per dilettanti, quindi, non dovrà per forza essere il più economico ma quello che racchiude le funzioni quanto meno essenziali e che possano garantire una minima versatilità. In tal senso una spesa appropriata potrebbe orientarsi tra le 70-150 euro circa. Per chi volesse ambire a prodotti poco più performanti, il prezzo sarà anche più di 300 euro. La chiave di un buon acquisto, sarà comunque un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Quanto conta la marca?

Così come varrà per tanti altri acquisti, anche per un flash esterno questo è un aspetto che avrà un peso non di poco conto. Così come lo avrà la compatibilità con la reflex. In ogni caso prestate sempre attenzione a quelle che sono le vostre esigenze e valutare in base a queste il budget di spesa massimo. La modalità TTL sarà essenziale e perché no anche una buona potenza luminosa, nel tempo, potrebbe rivelarsi un buon investimento.

A questo punto non possiamo che augurare a tutti voi una buona scelta! 

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
flashelettronici.it