Le migliori marche di flash a confronto: prodotti migliori, prezzi, recensioni

Tra i tanti accessori che il mondo della fotografia mette a disposizione, i flash sono da ritenersi di certo indispensabili se si vuole scongiurare la possibilità di ottenere fotografie sovraesposte o sottoesposte soprattutto. Questo perché, proprio il fattore luce è altamente determinante nel risultato complessivo di uno scatto ed è proprio per tale ragione che il flash serve a gestire al meglio il tipo di illuminazione e renderla al meglio.

In commercio, attualmente, ne esistono diverse tipologie, che bene o male riescono ad adattarsi al meglio alle esigenze sia di esperti professionisti che di dilettanti e semplici appassionati di fotografia. In ciò si considereranno le funzioni e le caratteristiche del flash che, in base a questo presenterà un prezzo diverso da altri.

Nel seguente articolo, per l’appunto, vorremmo approfondire in particolare le marche ed i brand specializzati nella produzione di flash fotografici. Capiremo quindi le varie caratteristiche e valuteremo insieme qual potrebbe essere la scelta ideale per le proprie necessità di utilizzo. Quindi non perdiamo altro tempo e scopriamo tutte le info più utili in merito a tale argomento!

Prima di conoscere le marche, perché non utilizzare il flash integrato sulle reflex?

In linea di massima le macchine fotografiche reflex vantano la presenza di un flash integrato che in base alle esigenze è possibile sfruttare per donare luminosità ai propri scatti, quando il contesto presenta un’ambiente con poca luce.

Tuttavia, i più esperti confermeranno, che l’uso di questo flash non è da consigliarsi in quanto saranno più probabili difetti che migliorie. Questo perché, alla base parliamo di un flash molto poco funzionale e dalle prestazioni contenute. Vediamo quali potrebbero essere le conseguenze comuni di un utilizzo di tale flash:

  • Foto sovraesposte.
  • Assenza quasi totale di profondità di campo. 
  • Ombre eccessivamente marcate e dure.
  • Impossibilità di direzionare il fascio luminoso. 
  • Poca potenza in termini di NG.
  • Occhi rossi sui soggetti ripresi.

Come possiamo constatare non sono certo pochi i punti negativi a cui si andrebbe incontro nell’usare il flash integrato di una reflex ed è proprio per tale motivo che in gran parte si consiglia sempre e comunque l’acquisto di un flash esterno. Ma vediamo più nel dettaglio i marchi che nella fattispecie sono specializzati nella produzione di flash fotografici.

1) Canon

Canon, brand noto per macchine fotografiche e corrispettivi accessori, offre anche la possibilità di acquistare flash esterni che, inevitabilmente per questioni di compatibilità, sono specifici per macchine fotografiche Canon. Indubbiamente parliamo di prodotti mirati per un target di utenti che sono disposti ad una spesa elevata. I costi, difatti, sono importanti, tuttavia se si necessiterà di un accessori dalle prestazioni professionali, è di certo un ottimo investimento che garantirà un lavoro impeccabile ed una qualità complessiva eccellente. I costi oscillano tra i 400-750 euro.

2) Nikon

Altro marchio assai noto nel mondo della fotografia è Nikon. Per quanto come il rivale Canon essi siano più quotati nella produzione di reflex, Nikon offre anche alcuni modelli di flash esterni che, così come varrà per i Canon, avranno una compatibilità totale con reflex dal marchio identico. Le prestazioni si equivarranno ai flash Canon poiché parliamo di prodotti di fascia molto alta. Saranno quindi forniti di tutte le funzionalità principali e non solo, in modo da assicurare la migliore efficienza se si utilizzerà il flash in ambiti professionali e da fotografi esperti.

3) Metz

Il marchio Metz si posiziona su una fascia medio-economica. Saranno prodotti flash che andranno selezionati principalmente per compatibilità. Il che significa che saranno presenti in commercio sia quelli adatti per il sistema Canon che quelli pensati per il sistema Nikon ed anche per Sony. A differenza dei precedenti flash presi in esempio, i Metz offrono sicuramente un tipo di prestazione inferiore, ma al contempo non negano quelle essenziali e a seconda del modello scelto, garantiscono risultati comunque degni di nota. Tutti ad esempio assicurano la funzione TTL e si rendono anche molto versatili.

4) Yongnuo

Il marchio cinese specializzato nella produzione di materiale fotografico offre altrettanti prodotti dal giusto compromesso tra qualità e costo contenuto. A differenza dei flash di fascia elevata, gli Yongnuo sono flash più accessibili ma capaci di assicurare anch’essi dei risultati validi. Tutto, dipenderà da quale sia lo scopo del nostro acquisto. In commercio ne esistono svariati modelli e dalla fascia di prezzo molto variabile. Presentano anche diverse funzioni ma in base a queste il costo cambierà anche drasticamente.

5) Godox

Un altro brand di origini cinesi è la Godox. Anch’essa specializzata nella prodizione e distribuzione di accessori per la fotografia si basa su fasce di prezzo differenti che offrono flash adatti a tutte le esigenze. Molto gettonati sono anche i modelli specifici per studio. Riescono quindi a conquistare un buon posto all’interno del mercato e competere con altri marchi. Anche i Godox garantiscono ottime prestazioni sulla base delle funzioni presenti e per ciò che concerne la compatibilità non mostrano problemi in nessun sistema reflex.

Conclusioni e consigli utili.

Il marchio, di certo, è in grado di fare eccome la differenza e la scelta oltre che per un fattore meramente economico, dovrà dipendere soprattutto dal tipo di lavoro che si andrà a realizzare con il suddetto flash. Sarà sfruttato in interno quindi in studio? Magari in esterno? Che potenza dovrà avere? Quali funzioni saranno da ritenersi essenziali? Solo in base a questo il flash andrà selezionato ed acquistato. Questo perché il lavoro che andrà a svolgere è davvero importante ed un cattivo prodotto non solo non garantirà dei buoni risultati, ma sarà anche ostico da utilizzare e poco pratico e munito di poche funzioni utili.

I costi, infine, come varieranno da una spesa minima di 50-70 euro fino a raggiungere i top gamma con prezzi anche superiori ai 500-600 euro. Logicamente, come anticipato poco prima, andrà analizzata al meglio l’esigenza che induce all’acquisto di un flash e scegliere, in tal senso, il flash con il miglior rapporto qualità/prezzo e che non pecchi nell’offerta delle funzioni necessarie.

Il consiglio, è quindi di confrontare più modelli e preferire solo quello che rispecchia maggiormente il nostro scopo principale. A questo punto non ci resta che augurare a tutti un buon acquisto! 

 

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
flashelettronici.it